Aereo su scuola, celebrato il 28/mo anniversario

Dodici studenti morirono al 'Salvemini' alle porte di Bologna

Un corteo di studenti di oggi e di allora, familiari delle vittime e autorità, poi la deposizione di fiori sul luogo della tragedia e una messa nella chiesa di San Giovanni Battista: Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, ha ricordato il 28/o anniversario della strage alla succursale dell'istituto tecnico commerciale Salvemini.

Alle 10.33 del 6 dicembre 1990 un jet dell'Aeronautica militare in avaria, abbandonato dal pilota, si schiantò dentro un'aula provocando la morte di 12 studenti quindicenni e 88 feriti. Oggi quei locali ospitano la Casa della solidarietà intitolata ad Alexander Dubcek. Nel '95 il pilota e due superiori furono condannati in primo grado a due anni e sei mesi di reclusione. Ma la Corte d'Appello di Bologna, e infine la Cassazione nel '98, ribaltarono la sentenza, assolvendo i tre imputati da ogni accusa perché "il fatto non costituisce reato". La strage venne dunque attribuita ad un tragico incidente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna