Il giudice dei Cesaro si astiene

Giuseppe Cioffi: 'Non ho fatto nulla, ma visto il clamore meglio un passo indietro'

ANSA) - NAPOLI, 2 FEB - Giuseppe Cioffi, presidente del collegio che dovrà giudicare i fratelli del deputato azzurro Luigi Cesaro, ha presentato al presidente del tribunale di Napoli nord una istanza di astensione. La decisione dopo le polemiche suscitate da una sua presunta partecipazione ad una convention di Forza Italia con nell'ottobre scorso.
    Partecipazione testimoniata da una foto davanti a bandiere di Fi che però secondo il magistrato era stata scattata il giorno dopo la convention. "Non voglio fare nessun braccio di ferro, la mia vita e la mia carriera sono case di vetro", spiega all'ANSA.
    "Ora naturalmente sulla mia istanza deciderà il presidente del tribunale di Napoli nord. Non ho fatto nulla per cui dovessi astenermi, ma a questo punto il clamore sollevato dalla vicenda mi fa preferire un passo indietro. La campagna mediatica nazionale su questo caso può creare turbamento nei colleghi del collegio. E lo faccio anche per lo scompiglio nella mia famiglia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Universiade 2019

Universiadi: a Castellammare allenamenti

Restyling dello stadio Romeo Menti con 500 mila euro


Universiadi: Msc Lirica villaggio marino

Lunga 275 metri, ha 976 cabine per 2679 passeggeri


Universiadi, contratto pista San Paolo

Lavori riguardano anche spogliatoi dello stadio


Vai alla rubrica: Pianeta Camere