Violentata quando incinta, morì suicida: fermati i cognati

Misure cautelari per due indiani. Rapporti sessuali filmati

(ANSA) - SALERNO, 8 OTT - Subì una serie di vessazioni psicologiche ma anche violenze sessuali in stato di gravidanza, tanto da indurla al suicidio. La Polizia ha fatto piena luce sulla morte di una giovane di nazionalità indiana avvenuta a Battipaglia (Salerno) nel mese di gennaio eseguendo misure cautelari verso i cognati della vittima. Si tratta di due coniugi indiani, un uomo di 41 anni e una donna di 39 anni.
    L'uomo è stato accusato di aver abusato sessualmente della donna, filmando le fasi dei rapporti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie