Crognaleto e Venezia 'sorelle del gusto'

Studenti alberghiero animatori di un 'gemellaggio' gastronomico

(ANSA) - CROGNALETO (TERAMO), 9 MAR - Un gemellaggio nel segno della cultura gastronomica per promuovere a Venezia le eccellenze del comprensorio del Gran Sasso a Venezia. Lo prevede il progetto "Il Gran Sasso e la Laguna, Crognaleto e Venezia sorelle del Gusto" che coinvolge in una serie di attività di alternanza scuola-lavoro gli studenti dell'istituto alberghiero "Di Poppa-Rozzi" di Teramo. L'iniziativa è stata presentata a Teramo presso il Bim, Consorzio dei 26 Comuni del Vomano e del Tordino. "Obiettivo principale del progetto - spiega il sindaco di Crognaleto Giuseppe D'Alonzo - è la promozione in ambito extraregionale delle tipicità del territorio teramano, in particolare dell'entroterra, l'incentivazione delle attività turistiche e di stage formativi che possano favorire l'acquisizione di maggiore competenze dei giovani nel campo della gestione delle attività ricettive". Un progetto salutato con enfasi dalla dirigente dell'istituto alberghiero "Di Poppa-Rozzi" Caterina Provvisiero e dal presidente del Bim, Franco Iachetti. Il personale di cucina e dello staff del "Di Poppa" è già arrivato a Venezia; i ragazzi sono coordinati da Patrick Marozzi, Paolo D'Evangelista e Gabriele Bartolacci; domani arriverà il personale di sala, coordinato da Mario Di Vincenzo, Gianni Ferri e Gianni Calandrini, e una delegazione istituzionale.
    Venerdì in programma l'incontro al Comune di Venezia con il sindaco Luigi Brugnaro. Seguiranno la firma del protocollo d'intesa con l'associazione veneziana Albergatori per l'attivazione dei tirocini formativi, un workshop promozionale dei prodotti tipici del comprensorio del Gran Sasso e degustazioni di eccellenze locali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere