Cibo e cinema, torna "Retrogusto"

Presentata da Slow Food edizione 2016, al via il 28 gennaio

(ANSA) - LANCIANO (CHIETI), 23 GEN - Dal 28 gennaio al 10 marzo, ogni giovedì, torna a Lanciano la rassegna di Slow Food "Retrogusto", appuntamento che coniuga cinema con il buon cibo.
    In questa edizione sono sette i film che a fine proiezione si confronteranno con altrettante ricette preparate, in tema alla trama della pellicola, da chef di eccellenza del territorio e in abbinamento a vini abruzzesi. Gli appuntamenti si terranno al Ciak Cinema con inizio alle 20.30. Retrogusto è stato presentato dal fiduciario della condotta Slow Food di Lanciano, Michele Scutti, e da Raffale Cavallo, segretario regionale. Il 28 gennaio apre il film "Tutte le donne della mia vita" di Simona Izzo, il 4 febbraio "Promised Land" di Gus Van Sant, l'11 "La nostra terra" di Giulio Manfredonia, il 18 "Un mondo fragile" di Acevedo, il 25 "Focaccia blues". Il 3 marzo si prosegue con "Gemma Bovery" di Anne Fontaine e il 10 marzo si chiude con "Il sale della terra" di Wim Wenders. "Il filo conduttore della rassegna è sempre il cibo - hanno spiegato i responsabili Slow Food - inteso tuttavia non solo nella sua accezione gastronomica, ma in quella più generale della vita di ognuno di noi, con i suoi gusti e dissapori con gli ambienti familiari, naturali e sociali in cui il cibo si manifesta. Ma anche con i caratteri e le vite degli uomini, le loro debolezze e il loro coraggio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere