• Tre anni a Di Orio, indusse docente a versare denaro non dovuto

Tre anni a Di Orio, indusse docente a versare denaro non dovuto

Confisca beni per 89 mila euro e 5 anni di interdizione

(ANSA) - L'AQUILA, 25 GEN - Tre anni di reclusione per l'ex rettore dell'Università dell'Aquila Ferdinando Di Orio, riconosciuto colpevole dal Tribunale di Roma di avere indotto un professore dello stesso ateneo, Sergio Tiberti, a consegnargli denaro non dovuto. La sentenza è stata pronunciata stamani dopo tre rinvii.
    Il 12 novembre scorso il pm aveva chiesto sei anni. Condanna anche alla confisca dei beni da parte dello Stato per 89 mila euro, l'equivalente della somma che la giustizia ha stabilito debba essere risarcita al professor Tiberti. Il tribunale di Roma ha disposto inoltre, in forma esecutiva, che Di Orio versi entro due mesi a Tiberti una provvisionale di 18 mila euro come anticipo: in un successivo procedimento civile sarà fissato l'ammontare del risarcimento che spetta al professore. L'ex rettore è stato anche condannato a cinque anni di interdizione dai pubblici uffici. Nella sua denuncia, nel 2009, Tiberti spiegò di aver detto basta nel 2006 alle dazioni che gli venivano richieste dal rettore, sotto la minaccia di compromettere, in caso contrario, la sua carriera accademica e professionale di docente.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Giorgio Magliocca e Umberto di Fonzo - Fabbrica srl

Fabbrica Set Design Company, quando la creatività sposa l'artigianalità

L'azienda scenotecnica della provincia di Chieti è specializzata nella realizzazione di scenografie per grandi spazi sia per la ristorazione che per l’intrattenimento, ma anche di allestimenti per esposizioni e meeting


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.