Spazio: Michel, Ue acceleri per rafforzare ruolo geopolitico

'Politica spaziale europea essenziale per clima e digitale'

"Lo spazio ha un impatto diretto sul nostro obiettivo geopolitico di autonomia strategica. Se vogliamo essere più forti nel panorama globale, dobbiamo anche essere più forti nello spazio". Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, intervenendo all'annuale Conferenza europea sullo spazio.

La politica Ue nel settore "è essenziale" per attuare le proprie strategie su clima e digitale, costruire "un'Europa solida" e difendere meglio i propri interessi e valori nel mondo, creando "una maggiore autonomia strategica". Ciò, ha sottolineato Michel, significa "meno dipendenza e più influenza" dell'Ue a livello geopolitico.

Il presidente del Consiglio europeo ha ricordato che 14,9 mld di euro del nuovo bilancio Ue saranno destinati al programma spaziale comune. "Ciò contribuirà a rafforzare il sostegno a una base industriale spaziale che è già altamente competitiva sui mercati privati, con un grande potenziale di crescita. Dai dati all'Internet delle cose, alla banda larga, all'osservazione della Terra e, ovviamente, ai sistemi di lancio".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie