Pentagono, Huawei sostenuta da forze armate cinesi

Colosso tlc inserito in lista di 20 aziende, c'è anche Hikvision

Il Pentagono ha rilasciato una lista di 20 aziende che sarebbero di proprietà o sotto il controllo delle forze armate cinesi. Lo riferisce Bloomberg, secondo cui nell'elenco ci sarebbero anche il colosso delle tlc Huawei e la società di soluzioni per videosorveglianza Hikvision.

Entrambe le aziende nel 2019 sono state inserite dal governo americano nella blacklist del commercio. La nuova lista include aziende "detenute, controllate o affiliate al governo, alle forze armate o alla difesa cinesi", ha dichiarato il portavoce del Pentagono, Jonathan Hoffman.

"Mentre la Repubblica popolare cinese tenta di confondere i confini tra il settore civile e militare, conoscere il proprio fornitore è fondamentale", ha affermato Hoffman, secondo cui l'elenco "sarà uno strumento utile per il governo Usa, le società, gli investitori, le istituzioni accademiche e i partner per condurre operazioni di due diligence in merito alle partnership con queste entità, in particolare man mano che l'elenco cresce".
   
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie