Anche Snapchat copia TikTok, sperimenta video con musica

Come Instagram e YouTube, testa una nuova funzione peri filmati

Non solo Facebook, Instagram e YouTube. Tra i big che puntano a inseguire il successo di TikTok copiandone la formula vincente ora c'è anche Snapchat. La app, diventata famosa per i messaggi che si auto-cancellano e molto popolare tra i giovani statunitensi, sta infatti sperimentando una nuova funzione che permette agli utenti di usare le canzoni come colonna sonora per i video.

Il test parte da Australia e Nuova Zelanda, per poi estendersi ad altri Paesi nel corso dell'anno, ha spiegato un portavoce di Snapchat a Bloomberg. Il catalogo musicale a cui attingere sarà "robusto", ha promesso la società, che ha accordi di licenza con alcune delle maggiori case discografiche tra cui Universal Music e Warner Music.

"Siamo sempre alla ricerca di modi nuovi per offrire agli utenti gli strumenti creativi con cui esprimersi", ha affermato la compagnia in una nota. "La musica è una nuova dimensione che possono aggiungere ai loro Snap, e che aiuta a catturare i sentimenti e i momenti che vogliono condividere con i loro veri amici".

Snapchat si aggiunge all'elenco delle compagnie che provano a copiare TikTok. Tra queste c'è Facebook, che in Brasile ha provato a testare un clone chiamato "Lasso", ora chiuso, e che adesso punta su Reels, uno strumento per l'editing di filmati brevi con musica per Instagram. Reels, lanciato inizialmente in Brasile, nelle scorse settimane è approdato in Francia, Germania e India. YouTube, invece, sta testando una nuova funzione per registrare e pubblicare filmati brevi, da 15 secondi. Il nuovo strumento dovrebbe chiamarsi "Shorts" e arrivare a disposizione degli utenti entro l'anno.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie