India: altre 47 app made in China proibite dal governo

Delhi: "Tutela sicurezza nazionale"; vietata anche AliExpress

(ANSA) - NUOVA DELHI, 27 LUG - Il governo indiano metterà al bando altre 47 app cinesi, in aggiunta alle 59 già proibite a fine giugno tra cui la popolarisisma TikTok. Lo rende noto il sito del quotidiano Economic Times.
    La lista definitiva delle app cancellate non è ancora pubblica, ma fonti del governo spiegano che si tratta di cloni di quelle vietate precedentemente. Il divieto è motivato dall'intento "di proteggere gli interessi, la sovranità, l'integrità e la sicurezza nazionale".
    Secondo le anticipazioni dell'Economic Times, tra le app inutilizzabili ci saranno la piattaforma di giochi online PUBG Mobile, di proprietà della Tencent; Zili, attiva sugli smartphone della Xiaomi; AliExpress del gigante di vendite online Alibaba; Resso e ULike della ByteDance, proprietaria anche di TikTok. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie