Signal oscura i volti,tutela le proteste

In arrivo nuova funzione, protegge l'identità nelle foto

La chat Signal, divenuta molto popolare negli Stati Uniti nei giorni di protesta per via del forte protocollo di crittografia adottato, introdurrà una funzione che consente di oscurare automaticamente i volti delle persone quando si invia una foto, in modo da tutelarne l'identità.
    "In questo momento le persone in tutto il mondo stanno marciando e protestando contro il razzismo e la brutalità della polizia, oltraggiati dagli omicidi di polizia più recenti di George Floyd e Breonna Taylor", ha scritto il fondatore e Ceo di Signal, Moxie Marlinspike. "In Signal sosteniamo le persone che sono scese in strada per far sentire la propria voce. Crediamo che qualcosa in America debba cambiare e, anche se non sappiamo esattamente come, sosteniamo e confidiamo nelle persone che si auto-organizzano in tutto il paese per capirlo".
    I prossimi aggiornamenti dell'applicazione per iPhone e dispositivi Android integreranno una nuova funzione che riconosce automaticamente i volti e li oscura. Gli utenti potranno anche selezionare manualmente le aree di una foto da oscurare.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie