Software&App

Cio, 'videogiochi sono sport'

Praticanti si allenano come atleti. Possibile futuro olimpico

Storica apertura del Cio. In un comunicato diffuso oggi dopo il summit tenutosi a Losanna, il Comitato internazionale olimpico sostiene per la prima volta ufficialmente che i videogiochi, o meglio i cosiddetti 'esports' possono essere considerati delle discipline agonistiche vere e proprie, e quindi "un'attività sportiva".

Per essere pienamente riconosciuti dovranno comunque rispettare i valori olimpici e dotarsi di strutture per i controlli antidoping e la repressione di fenomeni come le scommesse.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie