Eventbrite licenzia il 45% dei dipendenti

Piano di tagli da 100 milioni per resistere a impatto pandemia

Eventbrite, sito web per la creazione di eventi e la vendita di biglietti, ha annunciato il licenziamento su scala globale del 45% della propria forza lavoro, composta da circa 1.100 dipendenti. I licenziamenti fanno parte di un piano di riduzione delle spese volto a "posizionare meglio l'azienda per resistere all'impatto della pandemia di Covid-19".

La riduzione del personale, spiega la compagnia californiana in una nota, insieme ad altri interventi di riduzione dei costi genererà almeno 100 milioni di dollari di risparmi su base annua. Ad essere ridotti saranno anche i compensi di Ceo e dirigenti.

"La pandemia ha causato una perturbazione enorme nell'economia dell'intrattenimento dal vivo. Stiamo prendendo provvedimenti significativi per affrontare questo periodo senza precedenti", ha detto Julia Hartz cofondatrice e Ceo di Eventbrite.   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie