Amazon offre anche elettricisti e colf

Al via negli Usa piattaforma per noleggiare tuttofare domestici

 Il colosso dell'e-commerce Amazon punta a diventare anche un centro servizi per trovare aiuto in casa: dopo una fase di test in alcune città, la compagnia di Seattle lancia negli Usa "Amazon Home Services", piattaforma attraverso la quale prenotare e usufruire di servizi 'domestici' che vanno dalla pulizia della casa all'elettricista. Una mossa che sfida concorrenti come Yelp o Angie's List.


    "In meno di 60 secondi - spiega Amazon in una nota - gli utenti possono cercare, acquistare e mettere in agenda i servizi di centinaia di professionisti, dall'installazione della nuova tv alla pulizia della casa". Circa due milioni i servizi offerti, mentre la commissione trattenuta dalla compagnia, scrive il blog del Wall Street Journal, sarà compresa fra il 10 e il 20% del prezzo della prestazione. Il servizio - lanciato in partnership con fornitori nazionali come Dish, Pep Boys e TaskRabbit - è disponibile al momento negli Stati Uniti, nelle maggiori aree metropolitane fra cui New York, Los Angeles, San Francisco e Seattle. Amazon garantisce gli acquisti: se un cliente non è soddisfatto alla fine del servizio la compagnia potrebbe anche fornire un rimborso.


    Amazon punta però anche a rafforzare la parte e-commerce.
    Secondo quanto riportato dal sito Re/code, la compagnia di Jeff Bezos avrebbe depositato un brevetto in cui ipotizza la realizzazione di punti 'fisici' di ritiro delle merci ordinate online: un luogo che sarebbe dotato di sensori, lettori, telecamere per identificare l'acquirente e i prodotti che hanno ordinato, senza passaggi in cassa.

 

 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie