Hi-tech

Google apre a tutti la piattaforma Workspace

Gli stessi strumenti per le aziende adesso per singoli utenti

Google ha annunciato una serie di aggiornamenti che portano a tutti l'esperienza di Google Workspace, una soluzione unica e integrata per la comunicazione e la collaborazione. Workspace è stato originariamente pensato per la digitalizzazione del lavoro ma vista la tendenza crescente ad utilizzare soluzioni remote anche per la formazione e gli hobby, il colosso americano ha pensato di aprire a chiunque abbia un account Google le opportunità offerte dalla piattaforma.

Oltre alla novità Workspace, l'azienda ha svelato l'evoluzione delle Rooms di Google Chat in Spaces; una nuova modalità di abbonamento individuale, con funzioni extra, per Google Workspace Individual; aggiornamenti di sicurezza e privacy in varie app. In modo particolare, la crittografia lato client aiuterà gli utenti ad aumentare la riservatezza dei propri dati, affrontando al contempo una serie di esigenze di sovranità dei dati e compliance. Questo autunno, le opzioni di sicurezza saranno lanciate su Google Meet all'interno delle riunioni.

Le regole Trust per Drive renderanno più semplice controllare il modo in cui i file possono essere condivisi all'interno e all'esterno di un'organizzazione mentre le etichette per Drive serviranno a classificare i file e ad applicare controlli in base al livello di sensibilità. In arrivo anche maggiori protezioni contro phishing e malware per salvaguardare da minacce ed errori degli utenti. "La collaborazione non si ferma al luogo di lavoro. Fin dall'inizio, i nostri prodotti sono stati ottimizzati per permettere maggiore partecipazione e condivisione" ha affermato Javier Soltero, Vice President e General Manager di Google Workspace. "Il nostro focus è offrire a utenti finali, lavoratori, insegnanti e studenti un equo approccio agli strumenti digitali".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie