Hi-tech

Mercato smartphone, nel primo trimestre domina iPhone 12

Apple migliore anche in termini di volumi, più in basso Samsung

Gli iPhone 12 hanno rappresentato un terzo delle entrate smartphone nel primo trimestre 2021. Sono i dati della società di ricerca Counterpoint Research, secondo cui i ricavi globali degli smartphone hanno superato la soglia dei 100 miliardi di dollari nel periodo, stabilendo un record del primo trimestre, guidato dalle ammiraglie che hanno ottenuto la maggior parte degli utili. La top 10 dei modelli con i maggiori ricavi nel primo trimestre è stata dominata da Apple e Samsung.

Secondo Counterpoint Research, iPhone 12 Pro Max, iPhone 12 e iPhone 12 Pro occupano le prime tre posizioni, seguiti a distanza da iPhone 11 e Galaxy S21 Ultra 5G. Se nel ranking dei ricavi non c'è storia per i concorrenti del colosso di Cupertino, anche nella classifica dei volumi, ossia del numero di telefonini effettivamente spediti, Apple domina. iPhone 12, 12 Pro Max e 12 Pro sul podio. Più in basso, iPhone 11 e due modelli a marchio Xiaomi, il Redmi 9A e Redmi 9. Solo settima Samsung, con il medio gamma Galaxy A12.

I dispositivi della top ten hanno raccolto il 46% delle entrate globali del settore ma rappresentano solo il 21% delle unità vendute in tutto il mondo, a dimostrazione di come il grosso delle spedizioni riguardi ancora i segmenti medio-bassi.

Nonostante ciò, l'analisi mostra come alcuni mercati preferiscano modelli di fascia alta. Gli Stati Uniti in particolare hanno visto l'iPhone 12 Pro Max superare il 12. Allo stesso modo, il Galaxy S21 Ultra ha sorpassato i suoi fratelli più economici negli Stati Uniti e in Europa. Per i ricercatori, i ruoli non dovrebbero cambiare molto nei prossimi mesi, nemmeno con la più larga disponibilità del 5G. Questo perché gli iPhone 12 ospitano già il più recente standard di comunicazione, che sostituirà con il passare del tempo il 3G e, solo in parte, il 4G. Il lancio di smartphone 5G dai prezzi concorrenziali da marchi asiatici, come la stessa Xiaomi ma anche Oppo, ha già contribuito a sdoganare la tecnologia, la cui adozione però procede a rilento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie