TCL presenta i nuovi smartphone 20L, 20L+ e 20 Pro

Fotocamere di qualità e tecnologia di visione derivata dai TV

Dopo aver mostrato un ulteriore prototipo di smartphone che combina le tecnologie foldable e rollable, TCL è tornata sul concreto svelando la nuova gamma di telefonini della Serie 20. TCL 20 Pro 5G, TCL 20L+ e TCL 20L sono i tre prodotti con i quali la compagnia si posiziona su altrettante fasce di prezzo del mercato mobile. Partendo dal più economico TCL 20L, questo ha uno schermo da 6,67″ in risoluzione FullHD+ (91% screen-to-body ratio), processore Qualcomm Snapragon 662, memoria da 4GB e 128GB di archiviazione con fotocamere da 48MP, 8MP, 2MP e 2MP di sensore di profondità.

Mentre la selfie cam è da 16MP. Il prezzo di listino è di 199 euro. Il TCL 20L+ è l'evoluzione del TCL 20L, con stesso display e processore ma 6 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Identica al fratello minore la fotocamera frontale mentre la configurazione posteriore è quadrupla: 64MP principale, 8MP grandangolo, 2MP macro camera, 2MP sensore di profondità. Prezzo di 299 euro. Il top di gamma è il 20 Pro 5G, che parte proprio dalla presenza dello standard di rete di nuova generazione per aggiungere anche un processore Snapdragon 750G, memoria da 6GB di RAM e 256GB di storage, batteria da 4500mAh, supporto ricarica rapida 18W e quattro fotocamere posteriori: 48MP (IMX582), 16MP grandangolo, 2MP macro camera, 2MP sensore di profondità.

L'occhio sul davanti è di 32MP; il prezzo è di 549 euro. Punto di forza della serie è la tecnologia NXTVISION 2.0 Intelligent Display di seconda generazione, derivata dai televisori del gruppo, che offre colori più accurati e un miglioramento visivo tramite intelligenza artificiale. La tecnica è n grado di riconoscere i diversi contenuti e scenari, regolando automaticamente colore, contrasto e nitidezza.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie