Vivo-Zeiss, partnership per le fotocamere su smartphone

Struttura congiunta di ricerca, ottiche saranno sui top di gamma

Dopo la finlandese Nokia anche la cinese Vivo - azienda tra le prime al mondo per la produzione di smartphone, sbarcata in Europa due mesi fa - si affida alle competenze di Zeiss in ambito fotografico. La società ha annunciato una partnership con il colosso tedesco per sviluppare le ottiche che andranno a equipaggiare i suoi prossimi smartphone top di gamma. La mossa ricorda una collaborazione sino-tedesca analoga: quella tra Huawei e Leica.

Nell'ambito della partnership, che sarà "a lungo termine", le due aziende hanno presentato i piani per la creazione del "Vivo Zeiss Imaging Lab", una struttura congiunta che supporterà la ricerca e lo sviluppo di tecnologie di mobile imaging per gli smartphone di punta di Vivo. Il primo frutto della collaborazione sarà il comparto fotografico che equipaggerà la serie X60 di Vivo, attesa nel 2021.

"Vivo e ZEISS mirano a sfruttare questa cooperazione strategica come punto di partenza per inaugurare una nuova era di mobile imaging e consentire una maggiore creatività, in modo da promuovere uno sviluppo corretto e a lungo termine dell'intero settore", ha commentato Spark Ni, Senior Vice President e Cmo di Vivo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie