Google, rientro in ufficio dal 6 luglio

Pichai, indennità di mille dollari per spese smart working

Google inizierà a riaprire le sue sedi in più città a partire dal 6 luglio, se le condizioni esterne lo consentiranno, ma sfruttando inizialmente solo il 10% della capienza degli uffici, per poi salire al 30% nel mese di settembre. Lo ha reso noto il Ceo Sundar Pichai in un post rivolto ai dipendenti.

Chi avrà bisogno o desiderio di tornare al lavoro, potrà farlo in modo limitato e a rotazione, ha spiegato Pichai precisando che, tra chi farà domanda, sarà data priorità a chi ha necessità di lavorare in ufficio. Nel post si ribadisce che il ritorno alla scrivania sarà su base volontaria fino alla fine dell'anno.

"Poiché prevediamo che la maggioranza dei dipendenti lavorerà in gran parte da casa per il resto di quest'anno, daremo a ognuno un'indennità di mille dollari, o il valore equivalente nel proprio Paese, per le spese di attrezzature e mobili da ufficio necessari", ha scritto Pichai.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie