Cicloturismo virtuale per gli anziani

Progetto Polimi, viaggi fantastici pedalando su una cyclette

Ecco il cicloturismo virtuale per far muovere gli anziani mentre 'visitano' nuovi luoghi e città: è un divertente modo di fare attività fisica pensato per gli anziani nell'ambito di un progetto del Politecnico di Milano coordinato da Maximiliano Romero del dipartimento di Design; la 'bici' che serve per far viaggiare i nonni con la fantasia mentre pedalano davvero si chiama Cityclette. E' un innovativo attrezzo ginnico interattivo dedicato all'attività fisica delle persone anziane.

    E' utile per il movimento degli arti inferiori e superiori. Lo strumento è stato inizialmente pensato per gli anziani residenti in case di cura, da usare col supporto di fisioterapisti e medici. In seguito Cityclette potrà avere un utilizzo casalingo (Ambient Assisted Living).

    Nel "fare il turista" le persone fanno esercizio senza annoiarsi. Nelle fasi di sperimentazione, per esempio, è stato rilevato un tempo di attività fisica anche di 40 minuti senza che l'utente se ne rendesse conto. Cityclette funziona tramite la piattaforma open-source Arduino che rileva i movimenti effettuati dal paziente e li trasmette a un computer connesso a Google Street View. La pedalata permette il movimento frontale all'interno del programma, mentre la rotazione del manubrio consente lo spostamento nelle direzioni orizzontali destra/sinistra. In questo modo l'utente si crea il suo percorso "su misura".
    I ricercatori stanno adesso pensando di implementare una piattaforma che integra il computer direttamente nella Cityclette (ora la bici è collegata a un pc esterno).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie