Coronavirus: lo stadio del Borussia Dortmund diventa ospedale

Una tribuna attrezzata come centro d'assistenza per malati di Covid

Uno dei templi del calcio tedesco, il Westfalen Stadion (ora soprannominato Signal Iduna Park), lo stadio del Borussia Dortmund, diventa un ospedale da campo nei giorni dell'emergenza coronavirus che in Germania ha finora prpvocato la morte di 1.100 persone. L'area della tribuna Nord è stata trasformata in un centro di assistenza per le persone colpite dal Covid-19. 

"Il nostro stadio è un simbolo della città, un punto fisso per quasi tutti a Dortmund e l'area circostante - sottolinea Hans-Joachim Watzke, presidente del consiglio di amministrazione del Borussia - grazie alle sue condizioni infrastrutturali e spaziali, è il luogo ideale per aiutare attivamente le persone potenzialmente infette o infettate dal coronavirus, che lamentano malattie respiratorie e febbre. Vogliamo restituire alla gente quello che ci ha dato negli anni". 

La tribuna nord sarà direttamente collegata con un centro diagnostico centrale, con test effettuati nella North Clinic, e sarà un centro di trattamento per valutare la gravità del virus e decidere se il paziente può continuare ad essere curato in regime ambulatoriale o ha bisogno di cure ospedaliere.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie