Becky Hammon, prima donna a guidare squadra in NBA

E' accaduto dopo l'espulsione di Popovich, coach di S. Antonio

Nell'ultimo giorno di un anno già ricco di soddisfazioni per lo sport al femminile, Becky Hammon è diventa la prima a guidare la squadra in una partita di NBA. E' accaduto dopo l'espulsione di Gregg Popovich, allenatore dei San Antonio Spurs, durante l'incontro vinto in Texas dai Los Angeles Lekers (107-121). Un match che ha scritto anche un'altra pagina di storia del basket nordamericano grazie a LeBron James, che ha ragguinto le 1000 partite consecutive con 10 o più punti segnati. Alla fine per lui 26 punti, un regalo che si è fatto nel giorno del suo 36/o compleanno.
    Complice l'espulsione di Popovich nel secondo quarto, per proteste dopo un fallo non assegnato agli Spurs, la vice Hammon ha preso la guida del team. "Ovviamente è un fatto molto importante. Un momento notevole. Provo a non pensare al grande significato di questo momento perché è davvero travolgente" ha detto Hammon, che si è unita agli Spurs nel 2014. L'ex star della WNBA, prima donna ad entrare a far parte dello staff di allenatori NBA, ha assicurato che non sapeva che avrebbe preso il comando se Popovich fosse stato espulso, fino a quando non l'ha indicata e le ha detto: "Tocca a te". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie