• Bielorussia, Tikhanovskaya: 'Pronti a protestare per anni, se necessario'

Bielorussia, Tikhanovskaya: 'Pronti a protestare per anni, se necessario'

Mille soldati da Mosca per esercitazioni

"Sullo sfondo della situazione politico-militare che si sta evolvendo intorno alla Bielorussia, il presidente ha deciso di tenere la Fase 2 dell'esercitazione" chiamata 'Fratellanza Slava 2020'. Lo ha reso noto il ministero della Difesa bielorusso. "Le operazioni coinvolgeranno circa 6.000 soldati e più di 500 mezzi militari, tra cui 1.000 soldati e 100 mezzi delle Forze Armate della Federazione Russa", ha aggiunto.

Ieri la polizia di Minsk ha arrestato 442 manifestanti per violazione della legge sui raduni. Lo ha detto la portavoce del ministero dell'Interno, Olga Chemodanova. Oggi a Bruxelles i ministri degli Esteri Ue hanno incontrato Svetlana Tikhanovskaya, leader dell'opposizione bielorussa. 'Non è un'interferenza negli affari interni. La democrazia e i diritti umani sono al cuore dell'identità dell' Ue", ha detto l'Alto Rappresentante Josep Borrell. 

"Continueremo a protestare per settimane, mesi, anche anni, se necessario. Non saremo più ostaggi di Lukashenko, non vivremo più nelle sue prigioni, non torneremo più nello stato in cui abbiamo versato per ventisei anni". Così Tikhanovskaya, in un'audizione alla commissione Affari esteri del Parlamento Ue. "Quando guardate me e tutte queste persone dovete capire che per ventisei anni abbiamo vissuto in dittatura, abbiamo avuto paura ogni giorno", ha aggiunto. "Non è una rivoluzione geo-politica, a favore o contro la Russia o a favore o contro l'Ue. E' una rivoluzione democratica per la Bielorussia", ha sottolineato. 

Poi ha chiesto "all'intera comunità internazionale di non accettare la legittimazione di Lukashenko perché non è legittimato agli occhi del popolo bielorusso. Hanno rubato i nostri voti durante le elezioni". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie