Covid: Usa, superati i 27 milioni di casi

 Gli Stati Uniti hanno superato i 27 milioni di contagi da Covid, secondo i dati aggiornati della Johns Hopkins University. Il Paese, il più colpito al mondo dalla pandemia, ha anche registrato oltre 463.000 morti.
    L'Institute for Health and Metrics Evaluation, parte del dipartimento di medicina della Washington University, prevede che il bilancio delle vittime supererà le 500.000 persone all'inizio di marzo, anche con la mascherina indossata da tutti.
    
   
 "L'idea che possiamo raggiungere l'immunità di gregge molto prima della fine dell'estate è molto difficile da realizzare": lo ha detto Joe Biden parlando i un'intervista alla Cbs della situazione della pandemia negli Stati Uniti. Biden ha quindi assicurato di aver già chiesto a Pfizer e Moderna di produrre più dosi di vaccino anti-Covid.

L'esodo di tre milioni di donne dal mercato del lavoro e la chiusura delle scuole a causa della pandemia rappresentano "un'emergenza nazionale": lo ha detto il presidente americano Joe Biden nel corso dell'intervista andata in onda su Cbs in occasione del Super Bowl. "La situazione è molto più tragica di quello che pensavamo", ha aggiunto Biden, spiegando che entrando alla Casa Bianca si credeva fossero a disposizione più dosi di vaccino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie