Visco, circolo vizioso fra aumento risparmio e taglio consumi

Governatore, caduta domanda può frenare la ripresa

 Il perdurare della crisi Covid presenta un rischio "concreto" di innescare nei prossimi mesi un "circolo vizioso" fra meno consumi, aumento del risparmio, "caduta della domanda aggregata e dei redditi, "frenando la ripresa". Lo afferma il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco alla Giornata del Risparmio. "In una fase come quella attuale, dominata dall'incertezza e dalla debolezza della congiuntura, l'aumento della propensione al risparmio, se non si accompagna a un'adeguata ripresa degli investimenti e dell'attività produttiva - afferma Visco - può causare una diminuzione della domanda aggregata e dei redditi, alimentando, a sua volta, una ulteriore crescita delle intenzioni di risparmio per motivi precauzionali e innescando, così, un circolo vizioso".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie