Mps, conti il 9 marzo. Arriva anche il piano

Dopo via libera board bozza al Tesoro per l'avvio formale del confronto con la Ue

I vertici di Mps puntano a varare la bozza del nuovo piano industriale nel cda in programma il 9 marzo. In quella occasione saranno anche approvati i conti del 2016 dopo lo slittamento di oggi. È quanto si apprende da fonti vicine al dossier.

Dopo il via libera del board senese, la bozza del piano sarà trasmessa al ministero dell'Economia, per l'avvio formale del confronto con la Commissione europea.

Il cda approverà definitivamente il piano industriale all'esito del confronto che, direttamente o indirettamente, coinvolgerà banca, Tesoro, Commissione europea e Bce. Nel Cda di oggi, originariamente convocato per l'approvazione del bilancio 2016, sono stati affrontati diversi argomenti, fra i quali proprio un aggiornamento sul piano industriale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie