Cultura

  • Operation smile, un bimbo ogni 3 minuti nasce con una malformazione facciale correggibile

Operation smile, un bimbo ogni 3 minuti nasce con una malformazione facciale correggibile

Le labio-palatoschisi sono fra i 4 più importanti difetti che si presentano alla nascita e i bambini che soffrono di questa malformazione possono avere difficoltà ad alimentarsi, a parlare e perfino a respirare. Nei Paesi in via di sviluppo un bambino su 500 nasce con deformità facciali correggibili: correggere una labio-palatoschisi richiede un intervento chirurgico medio di circa 45 minuti. Ma ancora decine di migliaia di bambini rimangono non operate e Operation Smile si prende cura di loro: 1 bambino ogni 3 minuti nasce con una malformazione facciale correggibile.

La Fondazione Operation Smile Italia Onlus è nata a Roma nel 2000, con lo scopo di raccogliere fondi per contribuire al trattamento chirurgico dei bambini affetti da labio-palatoschisi, in oltre 60 Paesi del mondo, e per finanziare progetti per la formazione dei medici locali: oggi vanta una vasta rete nazionale di professionisti medici, infermieri ed operatori sanitari volontari che ogni anno, gratuitamente, prestano il loro servizio nelle aree più disagiate del mondo.

In Italia, poi, la Fondazione opera quei pazienti che rientrano nel programma World Care program, che nasce negli Stati Uniti nel 1985 come risposta all’esigenza di aiutare bambini e giovani adulti affetti da malformazioni gravi, quali anomalie facciali e ustioni complesse, che non è possibile operare durante le missioni mediche internazionali e locali, ovvero pazienti provenienti da paesi in cui Operation Smile non è presente.

Nel settembre del 2011 la Fondazione ha inaugurato, in collaborazione con l’ospedale San Paolo di Milano, il primo centro di Operation Smile in Europa, denominato Smile House.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie