Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Incidenti sul lavoro, nel Ragusano e nel Modenese

Incidenti sul lavoro, nel Ragusano e nel Modenese

Muratore cade da un palazzo e muore a Comiso. Un altro operaio muore dopo caduta da un tetto a Soliera

Incidente mortale questa mattina a Soliera (in provincia di Modena) dove un operaio di settant'anni ha perso la vita cadendo dal tetto di un'officina. A quanto si apprende la vittima lavorava per una ditta esterna che si occupa proprio di manutenzione dei tetti. Da una prima ricostruzione pare abbiano ceduto alcuni pannelli di amianto che l'operaio stava ispezionando. L'uomo, caduto da un'altezza di otto metri, era stato portato in ospedale per un trauma cranico, è morto due ore dopo. Sul posto 118, carabinieri e Ausl. 

E si trovava sul muretto del terrazzo di una casa a Comiso, nel Ragusano, ed è precipitato dopo essersi sporto in avanti forse nel tentativo di aprire e liberare la cassetta dell'impianto del metano, dove si erano piazzati alcuni piccioni. Un gesto che è costato la vita ad un muratore di 66 anni. L'uomo stava eseguendo dei lavori di ristrutturazione in un piccolo immobile del centro storico del paese, nel quartiere Immacolata. Era da solo, nessuno si è accorto dell'accaduto. Un altro operaio, che si trovava all'interno dello stabile per altri lavori ha sentito il tonfo ed è accorso, seguito, subito dopo, da altri abitanti della zona. Il muratore è morto sul colpo. A constatarne il decesso è stato il medico legale Giuseppe Algieri. Sul posto, gli agenti del commissariato di Comiso e la Polizia scientifica, che hanno eseguito i rilievi. Dell'accaduto è stata informata il sostituto procuratore di turno Martina Dall'Amico.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie