>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Sardegna, sui vaccini si accelera

In arrivo 380mila dosi e da domani operativo portale delle Poste

(ANSA) - CAGLIARI, 13 MAG - Mentre la curva dei contagi resta in discesa e la Sardegna si appresta a tornare in zona gialla da lunedì, l'obiettivo della Regione è dare un'accelerata decisiva nella campagna vaccinale.
    Nella giornata di ieri sono state somministrate circa 13.700 dosi, dopo due giorni di rallentamento; oggi l'annuncio dell'arrivo di oltre 380mila dosi di vaccino Pfizer entro il 3 giugno e il via alle prenotazioni, da domani, con il portale delle Poste.
    Secondo il report quotidiano del Governo si è passati dalle 612.722 inoculazioni di martedì alle 626.458 di ieri, cioè il 77,5% delle 808.440 dosi consegnate dalla struttura commissariale. La Sardegna, come conferma anche la Fondazione Gimbe nel suo monitoraggio settimanale, si avvicina così alla soglia del 40% della popolazione residente che ha avuto almeno una dose (il 38,42%), mentre si arriva all'11,2% per chi ha completato il ciclo vaccinale.
    E dalle 12 di domani anche nell'Isola sarà possibile richiedere la vaccinazione anti-Covid attraverso il sistema di prenotazione realizzato da Poste Italiane. Tre le modalità che saranno immediatamente a disposizione dei cittadini: il portale online dedicato, accessibile all'indirizzo 'prenotazioni.vaccinicovid.gov.it'; il call-center, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20 al numero verde 800.00.99.66; gli sportelli automatici (Atm) presso gli uffici postali. A partire dal 18 maggio sarà anche possibile effettuare la prenotazione tramite i portalettere.
    Intanto nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 72 nuovi contagi (ieri erano 96) a seguito di 4.677 tamponi eseguiti (1.234.462 il totale), per un tasso di positività che scende dall'1,9% all'1,5%. Complessivamente salgono a 55.933 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza.
    Si registra un solo nuovo decesso (1.428 in tutto). Sono, invece, 241 (-13) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, 39 (+1) i pazienti in terapia intensiva. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie