• Giù dalla terrazza del Pincio dopo una lite con fidanzata, muore

Giù dalla terrazza del Pincio dopo una lite con fidanzata, muore

Vittima un 21enne. Tragedia nella notte a Roma

Un ragazzo di 21 anni è morto dopo essere precipitato nella notte dalla terrazza del Pincio a Roma. A quanto ricostruito dai carabinieri, si sarebbe lanciato giù da un'altezza di 15 metri dopo aver discusso con la fidanzata mentre passeggiavano.

L'allarme è scattato intorno alle 2.30 quando sono arrivate più segnalazioni, tra cuI anche quella della fidanzata, di un ragazzo precipitato dalla terrazza Pincio su viale Gabriele d'Annunzio. Sul posto i carabinieri del Comando di piazza Venezia, della stazione San Lorenzo in Lucina e del Nucleo investigativo. A quanto ricostruito finora il 21enne romano, di origini sudamericane, aveva bevuto molto e stava passeggiando con la ragazza quando hanno avuto una discussione per motivi sentimentali e si è buttato giù da un'altezza 15 metri. Soccorso in gravissime condizioni, il ragazzo è morto poco dopo l'arrivo in ospedale.

La Procura di Roma ha avviato una indagine e disporrà una autopsia sul corpo del ragazzo. Domani il magistrato di turno affiderà la delega per effettuare l'esame autoptico. Al momento gli elementi in mano agli inquirenti fanno propendere per l'ipotesi suicidiaria. Il giovane, che aveva assunto alcol, al culmine di un litigio con la fidanzata, per vicende sentimentali, avrebbe deciso di lanciarsi nel vuoto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie