Confiscato il Salaria Sport Village a Roma

Acquistato da Anemone e frutto di "reati di evasione fiscale"

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito la confisca del "Salaria Sport Village", il più grande centro sportivo della Capitale, acquistato dall'imprenditore Diego Anemone con disponibilità finanziarie "frutto di reati di evasione fiscale, riciclaggio e appropriazione indebita", riporta una nota della Gdf. Il provvedimento si pone a conclusione della vicenda giudiziaria nel corso della quale il Tribunale capitolino - Sezione Misure di Prevenzione ha disposto, su richiesta della Procura della Repubblica di Roma, il sequestro - eseguito nel maggio 2014 - e la confisca di primo grado, poi confermata dalla locale Corte di Appello ed ora divenuta definitiva a seguito di pronunce della Corte di Cassazione.    

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie