• Osservatorio nazionale amianto: firmato patto per la tutela di lavoratori e cittadini

Osservatorio nazionale amianto: firmato patto per la tutela di lavoratori e cittadini

Il protocollo nasce visto "il crescente numero dei casi di patologie asbesto-correlate, dai mesoteliomi ai tumori del polmone"

L'Osservatorio nazionale amianto (Ona), l'Unione Artigiani Italiani e Pmi Confederazione Sindacale Nazionale hanno sottoscritto oggi a Latina un protocollo d'intesa finalizzato all'azione sinergica in tutela dell'ambiente e della salute di cittadini e lavoratori, ma anche imprese e microimprese, rispetto al rischio amianto e altri cancerogeni. Il protocollo nasce, è spiegato, visto "il crescente numero dei casi di patologie asbesto-correlate, dai mesoteliomi ai tumori del polmone, e le ulteriori problematiche create dal Covid-19, anche di natura economica per i cittadini e per le imprese". "Questo importante accordo ci consentirà di agire in totale sinergia per la tutela dei diritti dei lavoratori dipendenti e dei pensionati e, allo stesso modo, di tutti i cittadini e delle piccole e medie imprese - afferma il presidente dell'Ona Ezio Bonanni - Lanciamo un appello al presidente Conte perchè venga disposta immediatamente l'integrazione dell'assegno degli invalidi civili totalmente inabili al lavoro, il cui importo di €285,66 è stato ritenuto non congruo dalla Corte Costituzionale". "La formazione è un cavallo di battaglia della nostra confederazione - sottolinea il dirigente generale della Uai Giuseppe Zannetti - vogliamo incidere anche sull'aspetto della problematica dell'amianto. Uno dei primari obiettivi del nostro lavoro è quello di rendere sicure le imprese".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie