Iran: primi risultati confermano vittoria conservatori

Sono 58 milioni gli iraniani chiamati alle urne ma si prevede una larga astensione

I primi risultati sullo spoglio dei voti confermano che le elezioni parlamentari di ieri in Iran porteranno ad un controllo dell'assemblea da parte dei conservatori, secondo quanto riferisce la tv di Stato. A Teheran le liste dei fondamentalisti si aggiudicherebbero tutti i 30 seggi in palio, su un totale nazionale di 290. Fra i trionfatori della consultazione vi è Mohammad Bagher Qalibaf, ex generale dei Pasdaran ed ex sindaco di Teheran, che molti indicano come possibile candidato alle elezioni presidenziali del prossimo anno per succedere a Hassan Rohani. Sempre secondo i dati preliminari, il primo dei riformisti, Majid Ansari, risulterebbe soltanto al 37/o posto nella capitale. I dati definitivi dovrebbero essere resi noti soltanto domani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie