Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. In Sardegna il marchio per il top della bottarga da 400€/k

In Sardegna il marchio per il top della bottarga da 400€/k

"Peschiera reale d'Ogliastra 1316" per uova di muggine selvatico

 La bottarga di muggine selvatico ogliastrino che data la sua origine nel Medioevo, ha il suo nuovo marchio e un nuovo packaging per dare nobiltà a un prodotto ricercato che si è imposto persino nella cucina gourmet degli chef stellati. E' "Peschiera Reale d'Ogliastra 1316", data alla quale risalgono i primi documenti storici del prodotto, pescato e lavorato completamente a mano e diventato il prodotto top della Cooperativa Pescatori di Tortolì.

 "Con il lancio del nuovo marchio celebriamo anche il 77/o compleanno della Coop - ha detto all'ANSA Mattia Pastrello responsabile marketing e comunicazione della coopertiva.- Abbiamo scelto un nome che richiamasse la storia dello stagno di Tortolì per rendere onore a tutte le generazioni di pescatori che con sacrificio e passione hanno tramandato l'antico sapere della lavorazione artigianale della bottarga di muggine. Ma abbiamo pensato anche a un nuovo 'vestiario' che restituisse agli occhi la preziosità del prodotto: una scatola elegante e raffinata avvolta da una fascetta vellutata con inserti in oro, che contiene all'interno, adagiata su un letto di paglia , sua maestà la bottarga di muggine. A fianco un cartoncino che spiega le sue origini e la lavorazione".

Quattrocento euro al chilo è il prezzo della bottarga di muggine pescata e lavorata a mano nello stagno di Tortolì. I prezzi sono più che dimezzati per un'altra linea di bottarga della Coop, questa volta prodotta da muggine di importazione e lavorata con i metodi artigianali dei pescatori locali:" Stiamo parlando di due prodotti diversi che il consumatore all'atto dell'acquisto leggendo le etichette può ben distinguere - prosegue il direttore di Marketing della Coop pescatori - La bottarga pescata e lavorata nei nostri stagni ha un sapore completamente diverso dato dalla sua qualità altissima e da una produzione molto limitata: riusciamo a produrne 2mila pezzi all'anno al massimo e la domanda supera l'offerta, da qui il prezzo elevato del prodotto. Mentre di bottarga di muggine di importazione lavorato da noi, ne possiamo produrre in grandissima quantità ma ha certamente un altro sapore, per questo i prezzi si abbassano". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie