45 in quarantena a Carloforte, stop a discoteche

Annuncio Sindaco dopo 3 casi, invito a evitare feste e controlli

Dopo la scoperta di tre positivi al covid-19, a Carloforte, l'isola sulla costa sud occidentale della Sardegna, "sono state messe in quarantena 45 persone". Ad annunciarlo, in una diretta Facebook, è il sindaco Salvatore Puggioni, che ha dato conto analisi effettuate dall'istituto di igiene pubblica attraverso le quali "è stata fatta la mappatura di tutti i locali dove i ragazzi si sono recati". Il primo cittadino, che promette più controlli grazie anche alle maggiori forze in campo messe a disposizione dalla prefettura di Cagliari, invita "tutte le attività commerciali e tutti i cittadini a rispettare alla lettera le regole sul distanziamento e sull'genizzazione delle mani" e a tenere "un comportamento più rispettoso delle norme imposte anche nelle spiagge". Non solo. Il sindaco mette anche uno stop "a tutte le iniziative di intrattenimento musicale al fine di limitare quanto più possibile le occasioni di assembramento", invita tutti "ad evitare lo svolgimento di feste e ricorrenze private e spiega che "non saranno più consentite serate danzanti siano o meno in discoteca: dobbiamo farlo - chiarisce - perché la salute pubblica viene prima di ogni altra cosa".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie