Caterina Murino nel segno della Deledda

A Molentargius luci su acqua, intrecci di parole musica e danza

La magia delle immagini riflesse sull'acqua e gli intrecci di parole tra musica e danza. "Bentu de Notas" è andato in scena nel suggestivo scenario del Parco di Molentargius con la voce recitante di Caterina Murino sulla colonna sonora di Cristian Marcia e dell'ensemble Meras Notas e le coreografie interpretate da Elodie Sicard. Un'originale suite mediterranea per raccontare i "Quadri di un Ambiente" attraverso le parole di Grazia Deledda e le partiture ispirate alla fauna e ai paesaggi dell'Isola. Con la regia di Orlando Furioso lo spettacolo traccia ideali itinerari tra l'edificio dei Sali Scelti e una passerella sospesa tratta dalle installazioni di Christo.

Un evento in cui le apparizioni di Caterina Murino, tra proiezioni e giochi di luce, seguono il filo delle riflessioni personali e di un immaginario onirico e fiabesco della scrittrice nuorese Premio Nobel. Il viaggio di ritorno sull'Isola per Grazia Deledda si tinge di ricordi intimi e struggenti: dall'infanzia alla partenza con il marito, dall'inconfondibile e selvaggia natura della Sardegna agli anni romani. Spazio alla poesia con la leggenda de "Il muflone" in una sorta di bozzetto paesano dove una giovane sposa stringe un'insolita amicizia nella solitudine delle notti invernali. Lo spettacolo è stato accolto dagli applausi del pubblico che ha potuto vivere l'emozione di un ideale incontro con Grazia Deledda e con la Sardegna descritta nei suoi racconti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie