ANSAcom

ANSAcom

I vaccini si possono promuovere anche 'giocando'

"Immuno defence" vince la terza edizione del contest #PerchéSì

ROMA ANSAcom

"La nostra campagna di comunicazione per la promozione dei vaccini è un laboratorio didattico indirizzato ai ragazzi per spiegare l'importanza delle vaccinazioni e si basa sul gioco". A spiegare in cosa consiste "Immuno Defense", il progetto vincitore della terza edizione del contest e hackathon #PerchèSì, il progetto di co-creazione ideato e promosso da Sanofi Pasteur, è Dario Olobardi, portavoce del gruppo di lavoro e studente della Scuola di Specializzazione in Igiene e medicina preventiva di Genova.
Quest'anno #PerchèSì ha voluto accendere i riflettori sulle vaccinazioni dimenticate, e con lo slogan "Un bel nodo al fazzoletto" ha indagato l'importanza del rispetto delle scadenze vaccinali per adolescenti e adulti in un contesto stravolto dalla pandemia Covid. Negli ultimi mesi infatti, molti appuntamenti vaccinali e richiami sono stati rimandati o annullati. "La nostra campagna di comunicazione invita i ragazzi", prosegue, "a prendere parte a una sorta di videogioco dal vivo, nello stile dei tower defense, in cui loro sono i protagonisti, i nemici sono virus e batteri e le armi sono l'immunità innata e la ben più efficace immunità conferita dai vaccini. Abbiamo pensato di progettare un laboratorio in presenza perché, dopo lungo tempo a distanza a causa della pandemia, essere chiamati a prendere parte di persona a un'attività pensiamo porti a maggior consapevolezza e aiuti a comprendere quanto è importante il lavoro di squadra". Il laboratorio, conclude Dario, "è stato pensato principalmente per essere allestito in festival scientifici, come il Festival della Scienza di Genova, ma visto che sono tematiche trasversali potrebbe esser trasferito a tutti i tipi di festival, così come nelle scuole".
La prevenzione, spiega Mario Merlo, General Manager di Sanofi Pasteur Italia, "si costruisce anche attraverso il gioco di squadra che è la sintesi virtuosa di molteplici approcci multidisciplinari. Siamo orgogliosi di aver proseguito con entusiasmo con questa nuova edizione di #PerchéSì e di aver riscontrato tanto interesse e tanta partecipazione".

In collaborazione con:
Sanofi Pasteur

Archiviato in


Modifica consenso Cookie