Post-it

Farmaci: in Italia nuovo anticolesterolo biotech

Per pazienti gravi, riduce i livelli di Ldl fino al 75%

Redazione ANSA

MILANO - Arriva anche in Italia evolocumab, il principio attivo anticolesterolo che promette di rivoluzionare la lotta alle malattie cardiovascolari. Appartenente alla classe degli inibitori della proteina PCSK9, evolocumab è un anticorpo monoclonale interamente umano, contenuto in un farmaco iniettabile mediante una penna monodose e capace, secondo gli studi, di ridurre i livelli di colesterolo "cattivo" (LDL) nel sangue fino al 75% in pazienti difficili da trattare.

Approvato dall'Aifa in regime di rimborsabilità, "evolocumab è già disponibile in Lombardia, ma una volta completati i vari iter burocratici presto raggiungerà tutte le regioni italiane" afferma l'amministratore delegato di Amgen per l'Italia, Francesco di Marco, presentando a Milano il nuovo farmaco sviluppato dalla multinazionale delle biotecnologie. Il farmaco è già presente negli Stati Uniti ed è stato approvato per la commercializzazione nell'Unione Europea.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA