L.elettorale: Svp, uninominali o niente

Svp ribadisce quanto già sottolineato a giugno

(ANSA) - ROMA, 13 SET - "Alla ripresa dei lavori della Commissione Affari Costituzionali della Camera in ordine alla legge elettorale intendiamo ribadire quanto affermato in questi giorni e a giugno in seguito al voto in Aula alla Camera sulla legge elettorale. L'approvazione dell'emendamento 1.535 in ordine ai collegi uninominali per il Trentino-Alto Adige /Südtirol rimane inaccettabile". E' quanto tornano a ribadire Daniel Alfreider, presidente dei deputati della SVP e delle Minoranze Linguistiche e il presidente On. Lorenzo Dellai.
    Il voto segreto sull'emendamento 1.535 ha determinato una sfiducia reciproca tra i partiti e i vari gruppi."L'accordo raggiunto sul mantenimento dei collegi uninominali per il Trentino-Alto Adige era un punto fermo e imprescindibile di tale intesa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere