Turismo, bando per progetti su impatto digitalizzazione

Cofinanziato Por Fesr si rivolge a enti ricerca, domande da 7/5

Redazione ANSA FIRENZE

Un bando per progetti di ricerca sull'impatto dei processi di digitalizzazione nelle imprese della filiera turistica è stato varato dalla Regione Toscana, con finanziamenti provenienti anche dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020. Previsti contributi fino a 170.000 euro. L'avviso pubblico è rivolto a organismi di ricerca, dagli Atenei al Cnr, o loro articolazioni interne, che hanno sottoscritto il Protocollo di intesa Regione Toscana Industria 4.0. Le domande, online, si possono presentare dal 7 maggio al 21 giugno 2019.

Il progetto di ricerca-intervento oggetto del bando, che deve essere realizzato e localizzato in Toscana, è finalizzato, si spiega, "ad analizzare il quadro evolutivo delle prospettive applicative delle tecnologie 4.0 alla filiera turistica; ricostruire le modalità con le quali" le stesse aziende "si collocano rispetto ai processi di digitalizzazione, come modificano ed orientano la loro organizzazione, i loro modelli di business e conseguentemente come si modifica la loro collocazione all'interno della filiera; fornire indicazioni di policy relativamente alle azioni regionali di innovazione a sostegno individuando in particolare le tipologie di servizi qualificati specializzati e orientati dei processi di digitalizzazione delle imprese" turistiche.

Tra gli organismi che possono accedere alle risorse: gli Atenei di Firenze, Pisa e Siena, l'Università per stranieri di Siena, Normale, Scuola Sant'Anna, Imt di Lucca, Cnr, l'Istituto italiano di tecnologia, quello nazionale di fisica nucleare, l'Istituto nazionale di astrofisica e quello nazionale di geofisica e vulcanologia, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria, e l'Enea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in