• Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive
Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

Autofficina Omega, la realtà più grande d’Italia per le auto storiche sportive

Passione, esperienza e tecnologia: le tre carte vincenti di Corrado Patella per rendere immortale un’automobile

Pagine SÌ! S.p.A.

L’Autofficina Omega di Zané (Vicenza) è un punto di riferimento per piloti e collezionisti d’auto storiche sportive, che scelgono di affidarsi a Corrado Patella, il titolare dell’autofficina, arrivando da tutto il mondo. Serve infatti esperienza, tecnologia e compe-tenza per sistemare auto d’epoca che non vengono più prodotte: si devono conoscere i meccanismi del motore, delle trasmissioni, i particolari meccanici, per ricrearli da zero in modo artigianale su misura e non industriale. Ed è proprio grazie alla sua esperienza che Corrado Patella, meccanico ed ex pilota di gara, ormai è riconosciuto come il chirurgo del-le auto storiche. Patella, affiancato dal figlio Guido, è infatti riuscito a creare l’autofficina più grande d’Italia, dotata al suo interno di tutta la filiera utile alla riparazione dell’auto. All’interno dei capannoni di Zané, nel vicentino, si trova quindi il reparto di progettazione e produzione di componenti per motori di vetture sportive, ricreandoli, fondendo il metallo e seguendo precisi trattamenti termici. In questo modo Patella non deve rivolgersi a terzi, produce tutto in casa e possiede un ampio magazzino conciliando così il prezzo anche per la sostituzione di piccoli pezzi che vengono prodotti comunque su larga scala per i vari clienti che poi ne avranno bisogno. Il tutto viene poi riassemblato, testato e rodato. E l’auto è pronta a tornare in strada a pieno regime. Un processo complesso che porta però a un risultato di altissima qualità: i componenti dell’auto sembrano quelli originali anche agli occhi dei tecnici più esperti. “Inoltre possediamo il vantaggio di poter rispondere in tempi rapidi a qualsiasi esigenza del cliente - spiega Patella -. Svogliamo un’analisi immediata e non dobbiamo ordinare nulla: abbiamo già tutto in casa”.

Archiviato in