• Onoranze Funebri dell’Isola inaugura la Casa del commiato con chiesetta per le cerimonie
Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

Onoranze Funebri dell’Isola inaugura la Casa del commiato con chiesetta per le cerimonie

Pagine SÌ! S.p.A.

Nella nuova sede in via Indipendenza l’impresa di Brembate di Sopra, in provincia di Bergamo, guidata da Valter Magri e Luca Mangili mette a disposizione tre stanze dedicate al cordoglio del defunto e una cappella per celebrare riti religiosi e laici.

Nuova sede con Casa del commiato annessa e chiesetta interna per le Onoranze Funebri dell’Isola, impresa di Brembate di Sopra, in provincia di Bergamo, che poggia sull’esperienza ultratrentennale maturata dai suoi titolari Valter Magri e Luca Mangili. Situata in via Indipendenza, la Casa del commiato è composta da tre stanze, ognuna allestita in modo diverso, una sala per il ristoro e una cappella per le cerimonie funebri dove celebrare riti sia religiosi che laici.


La realizzazione della Casa del commiato conferma la volontà dell’impresa bergamasca di pensare al cliente come persona dai molteplici bisogni cui bisogna far fronte: «La capacità nell’ascoltare e intercettare le esigenze di chi ha perso un proprio caro vuole essere la bussola per orientare le scelte che determineranno il nostro futuro - confermano i titolari -. Anche nelle onoranze funebri, infatti, investire è fondamentale per far crescere l’attività e soddisfare qualsiasi esigenza. In questi anni abbiamo sempre cercato di trovare nuovi accessori e nuove soluzioni per dare un servizio il più completo e diversificato possibile: tutti dettagli che valorizzano il servizio e completano il momento del lutto».


Dettagli che fanno la differenza proprio come la chiesetta interna, una delle poche sul territorio: «In questo modo - concludono - possiamo venire incontro alle famiglie poco numerose che possono celebrare la funzione religiosa in un ambiente intimo e riservato, oltre a soddisfare le esigenze di tutti coloro che vogliono svolgere commemorazioni laiche o le celebrazioni del proprio credo».

Archiviato in