Sequestro 15 mln ex vertici Medioleasing

Tribunale Ancona accoglie reclamo Nuova BM

Un sequestro conservativo fino a 15 milioni di euro tra beni mobili, immobili e crediti nei confronti di sei ex amministratori di Medioleasing Michele Ambrosini, Giuseppe Barchiesi, Massimo Bianconi, Lauro Costa, Claudio Dell'Aquila e Tonino Perini. Lo ha disposto con ordinanza il Tribunale di Ancona-Sezione imprese, accogliendo il reclamo di Nuova Banca Marche (in cui Medioleasing confluì dopo la fase di amministrazione straordinaria). Il provvedimento cautelare reale, contro il quale non è possibile fare ricorso, ma che può essere revocato se mutassero le condizioni, arriva nell'ambito dell'azione di responsabilità da 87 milioni di euro promossa dall'amministrazione straordinaria di Medioleasing dopo il crac.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere