Maltempo a Roma, il Pd attacca la sindaca Raggi

A Palazzo Chigi si terrà un vertice sulla sicurezza del fiume Tevere

Si attendevano da mesi, e puntuali le prime piogge intense hanno messo in crisi Roma. Ieri un nubifragio di diverse ore ha fatto allagare diverse zone della capitale, con alberi caduti, sottopassi inondati, black out elettrici e traffico in tilt. Le due linee principali della metropolitana sono state parzialmente interrotte per alcune ore, deviati bus e tram. Rinviata di un'ora per precauzione la partita di calcio Lazio-Milan: la zona di Ponte Milvio, vicino allo Stadio Olimpico, è stata una delle più colpite dalla 'bomba d'acqua' e si temevano disagi e rischi per l'afflusso dei tifosi.

Dal Campidoglio M5S ha rivolto un appello a non uscire se non per reale necessità, e a non andare nei parchi. Feroci critiche dell'opposizione alla giunta. Il maltempo che ha ucciso a Livorno, ha colpito con venti forti e temporali oltre che Roma e il Lazio - due frane si sono verificate sulla via Pontina - anche altre regioni, in particolare Lombardia e Liguria. Smottamenti e strade interrotte nel Comasco, in particolare. Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, parla di "notte impegnativa, ma per fortuna senza danni significativi". Venerdì era stato annullato il match di serie A Sampdoria-Roma a causa dell'allerta meteo. Con l'Italia concentrata sul dramma di Livorno e delle vittime del Maltempo, Roma ha vissuto una mattinata difficile per 100 millimetri di pioggia caduti in sole tre ore. Peggio delle previsioni, che parlavano di 70 millimetri nell'intera giornata, secondo il Campidoglio. La Protezione civile regionale parla invece di precipitazioni secondo quanto atteso. In particolare piazza Ponte Milvio, nell'area nord della città, ha visto formarsi un lago in cui le auto faticavano ad avanzare. Intanto sempre in mattinata chiusi a causa delle stazioni allagate alcuni tratti delle linee A e B della metro, riaperti poi nel corso della giornata. Soppressi inoltre alcuni treni locali. Rami e cavi caduti dappertutto, black out segnalati dagli abitanti in particolare nella zona sud. Annullata una corsa di solidarietà. La polemica politica si concentra sulle misure prese dal Comune per liberare le caditoie ed evitare gli allagamenti. "Raggi ha vinto con la promessa di pulire i tombini ed ecco i risultati", così il senatore Pd Stefano Esposito. "Cosa é stato fatto in sei mesi?", si chiede Fdi-An, che promette battaglia. Ironia sull'appello a non spostarsi e a non andare nelle aree verdi: "Raggi ha scambiato un temporale per l'uragano Irma?". Il Campidoglio risponde che le piogge sono state invece superiori alle attese, e che erano state ripulite le caditoie in un centinaio di strade di Roma. In azione ieri 15 squadre ad hoc. Dalle 6 del mattino ha lavorato il Centro operativo comunale. Per quanto riguarda la metropolitana, l'assessore alla Mobilità Linda Meleo chiede al governo fondi per rifare le stazioni. Per oggi resta l'allerta arancione - il grado maggiore prima del rosso - della Protezione civile regionale. "Gli eventi atmosferici continueranno per 24-36 ore", fa sapere l'assessore all'Ambiente Pinuccia Montanari. Oggi a Palazzo Chigi si terrà un vertice sulla sicurezza del fiume Tevere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

ACLI
Muoversi a Roma