Ideal Standard: Idealscala chiede confronto a breve con Bain

(ANSA) - PORDENONE, 6 AGO - Ceramiche Idealscala intende confrontarsi "in tempi brevi" con i rappresentanti del fondo di investimento Bain Capital, che controlla Ideal Standard, per comprendere le condizioni della multinazionale per la reindustrializzazione del sito di Orcenico di Zoppola (Pordenone), alla luce anche degli accordi ministeriali sottoscritti lo scorso 22 luglio, e dunque avviare un relativo piano industriale. Lo ha sollecitato oggi Idealscala, cooperativa costituita a luglio per rilevare il sito di Ideal Standard, salvando 399 posti di lavoro, nel corso di un incontro oggi in Unindustria Pordenone.
    Il mondo cooperativo regionale all'unanimità ha garantito il supporto per articolare il progetto industriale ritenendo solidi i presupposti e le condizioni per avviare l'iniziativa.
    Obiettivo Lavoro BPI Group ha confermato la prosecuzione della propria attività di analisi e contatto con Ideal Standard e i Ministeri competenti per la costruzione del percorso di riavvio delle attività industriali, in coordinamento con Ceramiche Idealscala. L'operazione ha il supporto dell'Unione Industriali di Pordenone, il cui presidente, Michelangelo Agrusti, ha ricordato oggi il ruolo associativo nel costruire gli elementi di base che hanno condotto alla nascita dell'esperienza cooperativa di Idealscala. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa