Legalità,progetto inclusione a Reggio C.

Iniziativa durata triennale riservata giovani a rischio devianza

Redazione ANSA REGGIO CALABRIA

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 2 AGO - Il Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica sicurezza - ha approvato il progetto della Città metropolitana di Reggio Calabria, guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, denominato "I walk the line" (Cammino sulla linea), un percorso di inclusione sociale e lavorativa dedicato ai soggetti a rischio devianza. Lo riferisce una nota della Città metropolitana.
    "La convenzione permetterà a Palazzo Alvaro - è detto nel comunicato - di poter beneficiare di un contributo di quasi 3 milioni di euro, fondi inseriti nel 'Pon Legalità 2014-2020', che rientra nell'asse indicato per favorire, oltre all'inclusione sociale, anche la diffusione della legalità.
    Il progetto avrà una durata complessiva di quasi 36 mesi e vede coinvolti la Città metropolitana come ente capofila, il Centro per la Giustizia minorile della Calabria, l'Ufficio Servizio sociale per i minorenni, l'Ufficio scolastico provinciale ed i Comuni di Reggio Calabria, Rosarno e Caulonia dove un immobile, per ogni ente locale coinvolto, verrà individuato e riservato alla buona riuscita del programma attraverso l'utilizzo di strumenti idonei ed il coinvolgimento di alte professionalità dedicate all'inclusione di minori, compresi fra i 14 ed i 25, presenti nei centri di prima accoglienza, negli istituti penali per minorenni, nelle comunità ministeriali ed in quelle private".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA