Roma,a scuola di educazione sentimentale

Nel I e nel III Municipio per prevenire la violenza di genere

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Il 21% delle donne, in Italia, ha subito una forma grave di violenza di genere, inclusa la violenza sessuale. Le più vulnerabili sono proprio le bambine e le adolescenti. Il progetto 'ABC, Alfabeti per l'educazione sentimentale'che sarà presentato giovedì 13 giugno alle ore 12 presso il teatro della scuola Toscanini via Flavio Andò 15 a Roma è finalizzato a fornire gli strumenti alle ragazze e ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie per contrastare e prevenire la violenza di genere e il bullismo, concependo la scuola pubblica come spazio di pluralità, di educazione alle differenze e al rispetto di sé e dell'altra/o.
    L'iniziativa è parte di un progetto cofinanziato dall'Unione Europea, coordinato da End FGM European Network, e vede il coinvolgimento anche di scuole di Germania, Portogallo e Spagna.
    In Italia sarà realizzata solo nel I e nel III Municipio di Roma e coinvolgerà 11 classi tra scuola primaria e secondaria di primo grado, nel corso dell'anno scolastico 2019/2020.
    Il progetto rientra nel Piano nazionale per l'educazione al rispetto nelle scuole di ogni ordine e grado lanciato nel 2017 dal MIUR, è promosso da AIDOS in collaborazione con l'associazione S.CO.S.S.E. e patrocinato dai Municipi di Roma I e III.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA