Al Csm gli studenti leggono Costituzione

In occasione della giornata mondiale del libro

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 APR - Studenti di alcune scuole superiori e medie di Roma (i Licei Tito Lucrezio Caro, Virgilio e Socrate e la Scuola Media di via Casal Bianco di Roma) si cimenteranno il 23 aprile al Csm, in occasione della Giornata mondiale del libro, in una serie di letture dedicate al tema della legalità , a 70 anni dall'entrata in vigore della Carta costituzionale.
    L'evento è stato organizzato dalla Sesta Commissione di Palazzo dei marescialli, in collaborazione con i Ministeri dell'Istruzione e dei Beni Culturali e il Centro per il Libro e la Lettura, e si inquadra nelle iniziative messe in campo dal Csm e dal Miur per diffondere il rispetto delle regole e la cultura della legalità nelle scuole. "Si tratta di una iniziativa che permetterà di ribadire l'importanza dei libri e della lettura nel processo di completamento e di miglioramento dei giovani, in quanto persone e cittadini del domani - spiega Paola Balducci, presidente della sesta Commissione- È fondamentale diffondere tra gli studenti la cultura del rispetto e della legalità. Per fare questo, dobbiamo sempre più avvicinarli alla Costituzione italiana, perché in essa trovano pieno riconoscimento quell'insieme di diritti e di doveri che costituiscono, oggi e domani, un baluardo contro l'illegalità e l'intolleranza dilagante in alcuni contesti sociali". E' prevista la partecipazione del vice presidente Giovanni Legnini e dei consiglieri Giuseppe Fanfani, Renato Balduzzi e Maria Rosaria San Giorgio e l'intervento del teologo Vito Mancuso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: