Omicidio stradale,dubbi costituzionalità

A Torino sollevate due questioni alla Consulta

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 8 GIU - Due questioni di legittimità costituzionale della nuova legge sul cosiddetto omicidio stradale sono state sollevate dal Tribunale di Torino. Le questioni riguardano il trattamento sanzionatorio. A interpellare la Consulta è stato il giudice Modestino Villani - della sesta sezione penale - su istanza di un avvocato, Riccardo Salomone, nell'ambito di un processo sul caso di una anziana signora che nel 2016 venne investita, riportando lesioni guaribili in 60 giorni, mentre attraversava a Moncalieri.
    L'incidente stradale di cui si sta occupando il Tribunale di Torino e del 22 aprile 2016. Sia l'automobilista che il pedone stavano passando in un momento in cui il semaforo era rosso, tanto che la stessa procura, nel capo d'accusa, ha fatto presente che esiste un concorso di colpa.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: