Australian Open, sarà "derby" svizzero Federer-Wawrinka

Hanno battuto rispettivamente Zverev e Tsonga

A volte ritornano. Agli Australian Open di tennis, dopo la caduta degli déi, tornano i re e le regine del passato. Caduti nelle fasi eliminatorie i numeri uno del mondo Andy Murray e Angelique Kerber, e poi ex numeri uno come Novak Djokovic e stelle di prima grandezza come Agnieszka Radwanska, sul palcoscenico sono saliti Roger Federer, Rafa Nadal e le sorelle d'America Serena e Venus Williams che ora sognano una finale insperata alla vigilia. Federer, ex numero uno per anni (oggi n.17, per via dei sei mesi di inattività) ha sconfitto il carneade Misha Zverev, con un inequivocabile 6-1, 7-5, 6-2.

Si sono così infrante contro il muro del campione svizzero le speranze di gloria del russo che inaspettatamente, due giorni fa, ha umiliato sua maestà Murray. Oggi Zverev si è inchinato davanti alla classe del ritrovato campione, che ha mostrato un'eccellente condizione dopo i guai fisici del passato. Giovedì Federer giocherà per un posto in finale contro il connazionale Stanislaw Wawrinka, numero 4 del mondo (ha eliminato ai quarti il francese Tsonga). Un derby svizzero dunque, che si annuncia entusiasmante, considerato il brillante stato di forma dei due tennisti che in carriera si sono scontrati 21 volte, con 18 vittorie per Federer.

"Non ho mai pensato che sarei potuto arrivare a questo punto, ha detto Federer, le mie aspettative erano di giungere alla seconda settimana e invece eccomi qui, ancora in corsa". Federer ha vinto 4 volte a Melbourne, l'ultima nel 2010, mentre la prima risale addirittura al 2004. Più fresco invece il ricordo vincente di Wawrinka che qui ha trionfato nel 2014 contro Nadal.

E domani, proprio il 30enne maiorchino, attualmente numero 9 nel ranking, dopo essere stato a lungo il numero uno fra il 2008-2014, si gioca l'accesso alla semifinale contro il 26enne Milos Raonic (3) e primo canadese a entrare nella top ten del tennis. Sarà una gara dell'esperienza contro la freschezza atletica, e anche un banco di prova per entrambi. Nadal ha trionfato una sola volta agli Open, nel 2009, battendo Federer, perdendo invece oltre che contro Wawrnka anche con Djokovic. Nell'altro quarto domani si affronteranno il belga Goffin (11) e il bulgaro Dimitrov (15).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie